Skip to main content

Whistleblowing

È possibile utilizzare questo form per segnalare possibili frodi, reati, illeciti e qualsiasi comportamento irregolare.

Il sistema per la ricezione e gestione delle segnalazioni, noto come “whistleblowing”, utilizzato da Software Partner Italia garantisce il massimo grado di riservatezza nella gestione delle segnalazioni, proteggendo l’identità del segnalante, delle persone coinvolte e delle persone menzionate in ogni caso, nonché il contenuto della segnalazione e la relativa documentazione, in conformità con le disposizioni del Decreto Legislativo n. 24 del 10 marzo 2023.

Oggetto delle Segnalazioni

Il perimetro delle violazioni che possono essere segnalate attraverso il sistema di Whistleblowing di Software Partner Italia è più ampio di quello previsto dal Decreto Legislativo n. 24 del 10 marzo 2023, estendendosi oltre le violazioni e i reati previsti dal Decreto, anche a presunte violazioni delle regole interne adottate dalla società (regole di condotta contemplate nel Codice Etico, nelle Linee Guida Anti-corruzione, nel Modello 231 e più in generale nel corpo normativo aziendale) e a qualsiasi altra violazione o comportamento irregolare relativo alla conduzione delle attività aziendali.

È possibile segnalare violazioni delle normative nazionali o dell’Unione Europea che danneggiano l’interesse pubblico o l’integrità di Software Partner Italia e che consistono in:

  • reati amministrativi, contabili, civili o penali;
  • condotte illecite ai sensi del Decreto Legislativo n. 231 del 28 giugno 2001, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione previsti dallo stesso;
  • reati rientranti nell’ambito degli atti dell’Unione Europea o nazionali;
  • atti od omissioni che incidono sugli interessi finanziari dell’Unione;
  • atti od omissioni relativi al mercato interno;
  • atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o lo scopo delle disposizioni degli atti dell’Unione.

Persone che Possono Presentare Segnalazioni

Il perimetro delle persone che possono presentare segnalazioni è più ampio di quello previsto dal Decreto Legislativo n. 24 del 10 marzo 2023; infatti, chiunque può presentare una segnalazione e la stessa verrà gestita nel massimo rispetto dei principi di riservatezza sia riguardo all’identità del segnalante sia alla persona segnalata, nonché ai contenuti.

Garanzie

I whistleblower a cui si applicano le protezioni previste dal Decreto sono le persone legate da qualsiasi rapporto di lavoro presente, passato o potenziale, anche se terminato o non ancora formalizzato.

Oltre al whistleblower, le protezioni si applicano anche ai seguenti soggetti:

  • il facilitatore (una persona fisica che assiste il segnalante nel processo di segnalazione e opera all’interno dello stesso luogo di lavoro);
  • persone nello stesso ambiente di lavoro del segnalante o che sono legate a lui/lei da un rapporto stabile di tipo emotivo o familiare fino al quarto grado;
  • colleghi del segnalante che lavorano nello stesso ambiente e che hanno un rapporto regolare e attuale con la persona;
  • entità di proprietà del segnalante o per le quali gli stessi lavorano, nonché entità operanti nello stesso ambiente lavorativo.

Riservatezza

L’identità del segnalante e qualsiasi altra informazione da cui possa essere dedotta tale identità non possono essere divulgate, senza il consenso espresso del segnalante, a persone diverse da quelle competenti a ricevere o seguire le segnalazioni e autorizzate al trattamento di tali dati. La riservatezza è tutelata anche in ambito giudiziario e disciplinare.

Ritorsioni

Il segnalante e gli altri destinatari delle misure di protezione non possono subire ritorsioni a seguito della segnalazione effettuata.

Protezione dei Dati Personali

Il trattamento dei dati personali relativi alla ricezione e gestione delle segnalazioni è effettuato da Software Partner Italia, in qualità di titolare del trattamento, nel rispetto dei principi europei e nazionali sulla protezione dei dati personali, fornendo idonea informativa ai segnalanti e alle persone coinvolte nelle segnalazioni e adottando misure appropriate per proteggere i diritti e le libertà delle persone interessate.

Come Segnalare

Per migliorare l’efficacia dell’indagine, si incoraggia l’invio di segnalazioni contenenti tutte le informazioni disponibili, nel modo più chiaro e completo possibile, rappresentando gli elementi utili e appropriati per consentire una verifica adeguata della validità dei fatti segnalati. È particolarmente importante che la segnalazione sia inviata tempestivamente e includa, ove noti al segnalante, i seguenti elementi:

  • una descrizione dettagliata dei fatti oggetto della segnalazione, con indicazione delle circostanze conosciute (modalità, tempo e luogo) e del modo in cui sono venuti a conoscenza;
  • elementi identificativi della/e persona/e segnalata/e, nella misura in cui siano noti, o elementi che possano consentirne l’identificazione;
  • nomi di eventuali altre persone che possono riferire sui fatti oggetto della segnalazione;
  • eventuali documenti che possono confermare la validità della segnalazione.

Canali Interni di Whistleblowing

Piattaforma Informatica

È disponibile una piattaforma informatica per l’invio delle segnalazioni, che garantisce la sicurezza e la riservatezza dei dati, tramite un sistema avanzato di crittografia delle comunicazioni e del database, in linea con le normative vigenti.

Incontra

Gli uffici incaricati della gestione delle segnalazioni sono disponibili a incontrare il segnalante, su richiesta, per raccogliere la segnalazione.

Canale Esterno di Segnalazione

In aggiunta ai canali interni, il Decreto prevede la possibilità di ricorrere a un canale esterno gestito dall’ANAC, al quale il segnalante può rivolgersi se dovesse verificarsi una delle seguenti condizioni:

  • il segnalante ha già presentato una segnalazione interna e non è stata seguita;
  • il segnalante ha ragionevoli motivi per ritenere che, se dovesse effettuare una segnalazione interna, questa non verrebbe effettivamente seguita o potrebbe dar luogo a rischio di ritorsione;
  • il segnalante ha ragionevoli motivi per ritenere che la violazione possa costituire un pericolo imminente o palese per l’interesse pubblico.

Questo canale garantisce, anche attraverso l’uso di strumenti di crittografia, la riservatezza dell’identità del segnalante, delle persone coinvolte e delle persone menzionate nella segnalazione, nonché il contenuto della segnalazione e la relativa documentazione.

Invia una segnalazione

Compila il form
Close Menu

Wow look at this!

This is an optional, highly
customizable off canvas area.

About Salient

The Castle
Unit 345
2500 Castle Dr
Manhattan, NY

T: +216 (0)40 3629 4753
E: hello@themenectar.com